Categoria: NEWS

TANTI AUGURI!



CENA DI NATALE 2020 BELFIORE BASKET …

…MAGARI !

Quest’anno non si può.

Amichevole di fine anno per smaltire l’eccesso di panettoni delle feste … no, neppure questa si può.

Quante cose succedono in un anno? Quanti eventi, piccoli o grandi, avvengono senza che noi ci prestiamo la dovuta attenzione, senza che ci fermiamo un attimo a “celebrarli”? 

Solo da inizio anno abbiamo avuto ben 3 nuovi “dottori”, di cui uno in medicina; un nuovo coach, un tabellone elettronico nuovo..

e una PANDEMIA.

Per contro, quante cose ci sono mancate, in questo terribile anno?

Ci è mancato di finire un campionato che si, ci vedeva ultimi alla sospensione, ma senza la possibilità di veder ingranare una squadra totalmente nuova;

ci sono mancate le partitelle al campetto quest’estate;

ci sono mancate le birre dopo le partite (e dopo gli allenamenti) e quelle per festeggiare compleanni, lauree, patenti, ma anche le scarpe nuove e le calze vecchie, insomma ci sono mancate le birre in compagnia;

ci è mancata l’acqua fredda negli spogliatoi;

ci sono mancate le morose sugli spalti che coglievano l’occasione delle partite per chiacchierare tra di loro, oltre che tifare per noi (anche perché i tifosi ci mancavano già prima …);

ci sono mancati gli avversari, che molto spesso sono amici fuori dal campo;

ci è mancata la retina, il tabellone e soprattutto lei, la palla a spicchi, quella palla ruvida al tatto, ma che il solo fatto di tenerla fra le mani ci fa emozionare.

Tornerà molto presto il tempo in cui riempiremo queste mancanze e sapremo dare un grande valore a tutto questo. Manca ancora poco alla fine di questo terribile “ultimo quarto” e ci sarà una nuova partita che sapremo giocare con più grinta e determinazione, ma soprattutto con una maggior consapevolezza.

Ed è proprio con questo spirito che auguriamo a tutti un Sereno Natale e che …

BELFIORE TORNI PRESTO AD ESSERE UN BEL POSTO DOVE GIOCARE A BASKET  



SOSPENSIONE ALLENAMENTI

Purtroppo, a seguito dell’ultimo DPCM del 25 ottobre u.s., dopo notizie incerte e contrastanti, dopo aver investito tempo, energie e risorse per rispettare tutte le regole e garantire, per quanto a noi possibile, il continuo svolgimento dell’attività, ci vediamo costretti ad interrompere, temporaneamente, gli allenamenti, in attesa di ricevere comunicazioni ufficiali da Federazione o Coni, che naturalmente comunicheremo immediatamente.

NUOVO COACH PER BELFIORE

Siamo lieti di annunciare il nuovo allenatore del Belfiore Basket: Marco Baracca.
Giovane classe ’80, ha gia’ accumulato parecchi anni di esperienza come coach.
Dopo un inizio a San Bonifacio con under 13 ed under 18, ha allenato Cestistica in C Silver per 3 anni, Lonigo per 5 anni (tra under 18, prima divisione e promozione) e Noventa lo scorso anno in promozione.

Un grosso in bocca al lupo da parte nostra…..e benvenuto nel miglior posto dove giocare a Basket!!

GIORNATA NAZIONALE SLA 2020

Riportiamo anche noi l’articolo dell’associazione in oggetto, rimandando al link dell’iniziativa. Aderite!

La Giornata Nazionale SLA nasce per ricordare il primo sit-in dei malati SLA in Piazza Bocca della Verità a Roma, avvenuto il 18 settembre 2006. Da allora, ogni anno, tra la metà di settembre e la prima settimana di ottobre, AISLA promuove diverse iniziative in tutta Italia, al fine di rinnovare l’attenzione dell’opinione pubblica, delle Autorità politiche, sanitarie e socio-assistenziali sui bisogni di cura e di assistenza dei malati SLA. 

Ad uniformare il nostro Paese in questa giornata di sensibilizzazione è sempre stata la presenza degli oltre 300 volontari in tutte le principali piazze italiane, impegnati nella promozione delle bottiglie di Barbera d’Asti DOCG con l’obiettivo di raccogliere fondi grazie alla campagna «Un contributo versato con gusto».

Ringraziamo i partner dell’iniziativa che rendono possibile tutto questo:  Regione Piemonte, Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e Unione Industriale della Provincia di Asti.

Nuovamente confermato, inoltre, anche il prezioso contributo di Fondazione Mediolanum Onlus che, per il terzo anno consecutivo, sarà al nostro fianco per continuare a tenere per mano i nostri piccoli “figli della SLA” aiutandoci a finanziare il progetto Baobab.

Vista la particolarità dell’anno in corso abbiamo pensato che sarebbe stato bellissimo, oltre che utile alla raccolta fondi, poter raggiungere chiunque, mettendo a disposizione sul nostro negozio solidale un numero limitato di bottiglie. La consegna avverrà a partire dal 7 settembre.

VERONA: per prenotare le bottiglie contattare Davide Tamellini 045/8101650 – 8101655

CIAO BASKETBALL

LETTERA DI COACH M

Ciao BASKETBALL.
Il giorno è arrivato.
Sarò breve.

Devo rinunciare a te, ad un pezzo consistente della mia vita, una parte che mi ha dato molto ed a cui ho dato molto, senza rimorsi e senza rimpianti, come piace a me.
Lo devo fare nel modo peggiore, non per scelta, ma obbligato, a causa di una malattia bastarda, che mi impedisce di essere il Coach totalizzante che voglio e ho sempre voluto essere.
Mi hai dato molto, ti sei preso molto, sei stato protagonista e testimone, nel bene e nel male, di quasi tutta la mia storia.
Grazie a te ho conosciuto persone fantastiche, ho vissuto emozioni indescrivibili, gioie e delusioni indimenticabili, e soprattutto mi hai permesso di essere me stesso, senza compromessi, felice di esserlo.
Ripenso a quando da giocatore, con poco talento, mi hai donato pura allegria, dal campetto alle palestre più disastrate degli amatori, dove un assist, un palleggio incrociato, una palla rubata, un raro canestro mi strappavano sorrisi, ed in spogliatoio, le risate, per ogni gesto mitizzato od errore oggetto di benevolo e feroce scherno.
Ripenso ai tanti anni da coach, ed un grazie speciale, spontaneo, lo devo a chi ha avuto la pazienza, il coraggio, la voglia di farsi allenare da me, ricordo quasi ogni faccia ed ogni nome, da tutti ho rubato la loro gioia e passione per te, ho conosciuto le loro vite, di giovani in cerca di se stessi e del loro posto nel mondo, gli ho voluto bene, e gli sono riconoscente.
Ripenso, e ringrazio, coloro che mi hanno offerto l’opportunità di allenare, tutti diversi, tutti accumunati dall’amore per te, ognuno disposto a sacrificare tempo e fegato, in cambio di quel brivido che da una vittoria e forse anche una sconfitta, ed alle discussioni eterne con loro, fino a notte fonda fuori dalle palestre, cercando soluzioni ed ascoltando gli sfoghi di uno ingombrante come me, a volte non comprendendo, altre sostenendomi anche senza condividere, alcuni sono diventati amici veri nella vita, altri no, ma a tutti sono riconoscente.
Sei molti dei miei ricordi, forse tutti, perché non c’è un momento della mia vita che non sia collegato a te, come succede per una canzone, anche fatti che non ti contemplavano alla fine ti vedevano presente almeno sullo sfondo.
Non sono stato un “GRANDE” di quelli che ti hanno fatto “GRANDE”, non ne ho la pretesa ne la presunzione, ma ti ho amato tanto e quanto loro, con identica passione ed abnegazione, e mi mancherai.

Volevo essere breve, non credo di esserci riuscito, ed ero molto in dubbio se scrivere queste righe; l’ho fatto perché chi le legge possa raccogliere la mia piccola eredità di passione per te.
Infine, ma badate non è la fine, vorrei testimoniare a favore della VITA, è magnifica, non datela mai per scontata, merita sempre di essere vissuta a pieno, e quando guardate o pensate a chi affronta malattie bastarde come la mia, ricordateli oggi come erano, ricordatemi come COACH M.

COACH M
Marzio Ceretta

READY TO GO!

Finalmente, dopo una lunga attesa, il team si e’ riuscito a trovare per una pizza in compagnia. L’occasione e’ stata utile per scoprire i nuovi look che faranno tendenza la prossima stagione, in campo e fuori…. le premesse ci sono tutte!!!! Stay tuned!!

PAROLA D’ORDINE: RINASCIMENTO!

Gli altri anni, in questa stagione, si cominciava a ragionare sul campionato che sarebbe venuto, si facevano riunioni (ottime occasioni per qualche birra in compagnia), si buttavano le basi per la “futura” squadra.
E quest’anno?
Quest’anno per molti aspetti sarà, o meglio, è già un anno completamente diverso: sicuramente questi tempi incerti avranno un peso su tutte le attività sportive, e le società piccole come la nostra, forse ne risentiranno un po’ di più; sicuramente bisognerà inventarsi modi nuovi e sicuri per svolgere quello che per noi è lo sport più bello al mondo; sicuramente bisognerà lavorare molto duramente per recuperare la forma fisica che, causa forza maggiore, qualcuno avrà inevitabilmente perso. Tutto questo però non ci spaventa, o almeno non troppo, infatti una delle cose che per noi non è cambiata, è la voglia di giocare, la voglia di tornare a fare squadra!
Alcune cose cominciano già a muoversi e, il fatto che finalmente anche noi avremo il nostro tabellone elettronico “ufficiale”, é sicuramente di buon auspicio. Altre cose invece sono ancora in via di definizione, ma il fatto che tutti gli atleti siano “pronti” a ricominciare, la dice lunga sulla nostra “identità”.
Sicuramente altre società, molto più grandi e strutturate, sono già in attività, ma presto anche noi torneremo a far vibrare le nostre retine, magari non più forti di prima, ma sicuramente più determinati, perché consapevoli che, Belfiore è ancora un bel posto dove giocare a Basket!

CONGRATULAZIONI AL NEO ING. MATTIA

Continuiamo con le belle notizie e festeggiamo con orgoglio la laurea in ingegneria aerospaziale del Dott. Mattia Candelato.

Tutto ebbe inizio in una calda notte agostana in cui il giovine, affacciandosi alla finestra, vide in lontananza la vicina di casa intenta a spogliarsi in camera, arrivando ad inventarsi la passione per le stelle e lo spazio pur di farsi comprare un telescopio.

Con il tempo riusci’ ad apprezzare anche quelle, come testimoniano le foto condivise sul profilo https://www.instagram.com/mattiac_astrophotography/, ma resta un mistero irrisolto il luogo dove vengono conservati gli scatti terreni.

Si laurea con una tesi dal titolo “Costellazioni di piccoli satelliti per telerilevamento con strumentazione ottica”, sufficientemente complicata da non essere capita da nessuno, lui compreso, come da tradizione delle tesi ad effetto.

Ora lo attendono due anni di magistrale, con la speranza che, oltre ad approfondire gli studi, questo tempo gli consenta di imparare a bere decentemente, cosa che a giudicare dalle foto di laurea ancora non gli riesce granche’.

Prosit!

nelle migliori librerie

Di notevole successo il primo libro scritto dal dott. Candelato, "Sesso con alieni", venduto in milioni di copie in tutto il mondo.

Congratulazioni DOTTORE!

#
12
Nome
Giulio Bevilacqua
Nazionalità
ita Italia
Posizione
Guardia
Altezza
184
Peso
75
Campionati
Prima Divisione, Promozione
Stagioni
2018-2019, 2019-2020
Compleanno
24/03/1993
Anni
28

Da tutto il Belfiore Basket le nostre congratulazioni al neo Dottore in Medicina e Chirurgia Giulio per il risultato raggiunto. Giocatore “raffinato”, come da definizione storica, dotato di buone mani che ora hanno incrementato decisamente il loro valore.

Ripercorriamo nel video gli highlights della sua scorsa stagione, sicuramente di grande qualita’, e lo attendiamo quando riprenderanno gli allenamenti con un ampio buffet per festeggiare laurea e prossimo compleanno.